Edizione Internazionale 2009

LEAF Life Energy and Future

LifeLife Community, Energy and Future

per aver creato un territorio d’incontro per lo studio dell’integrazione delle tecnologie solari, tra imprenditori, Istituzioni, Università centri di ricerca, industrie e cittadini.

La Leaf  Community è il risultato della forte ambizione di creare un incontro positivo  tra tecnologia e natura.
L'idea, in coerenza con i suoi 40 anni di attività in tecnologia è proposto da Loccioni, che in collaborazione con Enel e Whirlpool, insieme ad una rete di imprese di eccellenza, ha creato la prima comunità eco-sostenibile completamente integrata in Italia.
Nella Leaf Community è possibile vivere in una casa a zero emissioni,ci  si muove con mezzi elettrici o ad idrogeno, si portano i bambini a una scuola ad energia solare e si lavora in edifici eco-compatibili.
L'energia è fornita da fonti energetiche rinnovabili, garantendo il massimo livello di comfort e modernità.

La Leaf Community è un'opportunità per tutti (istituzioni, università, comuni, aziende, scuole), un luogo dove incontrarsi e scambiare idee, un laboratorio visitabile, un modello da integrare in un territorio di progettazione.
La Leaf Community è in Italia, nelle Marche, è reale ed abitata da persone reali

The Leaf Network
supervisione
scientifica:
prof. Federico Maria Butera,
Politecnico di Milano

in collaborazione con:
FAAM
IKEA Italia

partners tecnologici:
Alvarion, Beckhoff, Cisco, iGuzzini,
National Instruments, Rittal, Schüco,
Siemens, Viessmann

patrocinio:
Kyoto Club
Regione Marche
Provincia di Ancona
Università Politecnica delle Marche

partner finanziari
UBI -Banca Popolare di Ancona




Allegati al progetto:



 
 
banner eurosolar

spazio banner
NEWS dal Web
Repubblica.it » ambiente

Una nuova ricerca scientifica condotta da Università Politecnica delle Marche, Greenpeace e Istituto di Scienze Marine del Cnr di Genova con campionamenti nel Tirreno coferma la presenza di microparticelle di plastica all'interno degli organismi marini e nelle acque foto:...


I risultati di una ricerca condotta insieme all'Università Politecnica delle Marche e l'Istituto di Scienze Marine del Cnr di Genova conferma la presenza di particelle nel 25-30% del pescato del Mar Tirreno (Liguria, Toscana, Lazio e Campania)


NEWS dal Web
Legambiente.it


EUROSOLAR BulgariaEUROSOLAR Česká republikaEUROSOLAR DanmarkEUROSOLAR EspanaEUROSOLAR FranceEUROSOLAR LuxembourgEUROSOLAR ÖsterreichEUROSOLAR TürkiyeEUROSOLAR UKaltre sezioni EUROSOLAR...

Display Pagerank      © Eurosolar Italia 2008 - 2012 | webmaster: EOF