Edizione Internazionale 2004

PARCO NAZIONALE DOLOMITI BELLUNESI, “Area Dimostrativa “Fossil Free”, presidente: Guido de Zordo

“Progetto energetico ambientale autosufficiente”

Per la completezza nell’ applicazione di un mix di energie rinnovabili di un’iniziativa mirata all’ autonomia energetica e alla valorizzazione sostenibile  di un area protetta e per la capacità di rappresentare un   modello trasferibile ad altri ambiti similari a livello nazionale

OBIETTIVI

 

L’idea ispiratrice del progetto è quella di un’Area protetta che debba proporsi come un vero e proprio “laboratorio di sviluppo sostenibile”, realizzando applicazioni-pilota di tecnologie alternative al fine di lanciare una sfida propositiva al territorio esterno ai suoi confini, esemplificando ed anticipando un nuovo modo di gestire le risorse naturali.

Questo progetto di “solarizzazione“ sta promuovendo una penetrazione capillare di moderne tecnologie di sfruttamento dell’energia dal legno, dal gasolio vegetale, dall’energia solare termica e fotovoltaica e dall’energia micro-idroelettrica.

 

AZIONI:

 

1. Piano di “solarizzazione” delle infrastrutture in quota (rifugi e malghe).

2. Piano di applicazioni di energia solare termica e fotovoltaica e di riscaldamento a biomasse forestali in bassa quota (centri visitatori, foresterie e ostelli).

3. Piano di elettrificazione alternativa delle infrastrutture turistiche della Valle del Mis.

4. Piano di incentivazione della “solarizzazione” delle abitazioni dei residenti all’interno del Parco.

5. Piano di accessibilità e mobilità sostenibile per il territorio del Parco.

Gli interventi realizzati

 

INTERVENTI

 

Sono stati finora realizzati numerosi interventi previsti dall’iniziale progetto, grazie ad un contributo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio di quasi 700.000 €. Gli interventi già conclusi (vedi tabella) hanno comportato un investimento di quasi 450.000 €.

Il Progetto Fossil-free è particolarmente significativo perché realizza concretamente alcune felici intuizioni contenute nello studio iniziale, promuovendo alcune “buone pratiche” già indicate nel Piano Pluriennale Economico e Sociale e riprese nel Piano di Azione Locale dell’Agenda 21 del Parco.

 

REPLICABILITA'

In questi anni inoltre il Progetto Fossil-free si è sviluppato e integrato con altri progetti strategici del Parco quali il Progetto speciale Malga modello e il Progetto di sviluppo di una rete ricettiva sostenibile che ha coinvolto altri Parchi Nazionali.

L’obiettivo di fungere da “laboratorio” per lo sviluppo sostenibile” è stato raggiunto: grazie  alle realizzazioni concrete del Parco l’iniziale scetticismo nei confronti di queste tecnologie è stato superato, oggi molte amministrazioni e soggetti privati stanno realizzando autonomamente impianti analoghi nei Comuni del Parco

 


Allegati al progetto:



 
 
banner eurosolar
spazio banner

NEWS dal Web
Repubblica.it » ambiente

Sviluppata dall'agenzia per l'ambiente, è interattiva e riporta i dati sulla qualità dell'aria in tempo reale. Ma l'Italia non c'è


La Nasa ha pubblicato le foto del gigantesco iceberg A68, staccatosi dalla piattaforma Larsen C nel luglio 2017 . Lo ha ripreso il team dell'operazione Ice...


NEWS dal Web
Legambiente.it


EUROSOLAR BulgariaEUROSOLAR Česká republikaEUROSOLAR DanmarkEUROSOLAR EspanaEUROSOLAR FranceEUROSOLAR LuxembourgEUROSOLAR ÖsterreichEUROSOLAR TürkiyeEUROSOLAR UKaltre sezioni EUROSOLAR...

Display Pagerank      © Eurosolar Italia 2008 - 2012 | webmaster: EOF