rassegna stampa - Energie rinnovabili 05-11-2012

Piano energetico, la prima sfida è investire in reti e tecnologie

Risale al 1988 l’ultimo Piano energetico nazionale. E in questo quarto di secolo, molte trasformazioni hanno rivoluzionato lo scenario su scala globale: dai trend dei consumi alla disponibilità delle fonti, dall’impatto ambientale alla lotta contro l’inquinamento e alla cultura del risparmio. È già un fatto positivo e apprezzabile perciò che il governo dei tecnici, nell’orizzonte definito del suo mandato, sia riuscito a varare una bozza programmatica su cui aprire una consultazione pubblica che risulterà impegnativa e vincolante per chiunque verrà dopo. Questo è, in realtà, il primo passo concreto e indispensabile per riavviare la produzione, alimentando la ripresa economica e accrescendo la competitività del nostro Paese sui mercati internazionali. Senza energia, a condizioni di sicurezza e a costi giusti, non c’è sviluppo. E quindi non c’è occupazione, lavoro e benessere. E anche se il Piano si proietta necessariamente nel futuro, cioè nella prossima legislatura e anche oltre, rappresenta un caposaldo nella politica industriale dell’Italia di domani. Nel merito, si può e si deve senz’altro discutere di tanti aspetti tecnici ed economici ancora da chiarire, verificare e approfondire. Ma questa volta non si tratta di un “libro dei sogni”. Il Piano contiene numerosi elementi sostanziali, con impegni e obiettivi precisi. Se poi la politica, di destra, di centro o di sinistra, dopo 24 anni di inerzia e d’impotenza non sarà capace di tradurli in scelte e provvedimenti, si assumerà un’ulteriore grave responsabilità di cui dovrà rendere conto ai cittadini italiani.

continua a leggere su www.repubblica.it

 
 

100% rinnovabili ora! - Francesca Sartogo
 
 
banner eurosolar
spazio banner

NEWS dal Web
Repubblica.it » ambiente

Le acque dello specchio che cinquant'anni fa era tra i più grandi del mondo oggi sono solo un ricordo dei più anziani. Uno dei peggiori disastri ambientale...


L'azienda del popolare gioco crea una turbina eolica di mattoncini alta 6,5 metri, da Guinness dei primati


NEWS dal Web
Legambiente.it


EUROSOLAR BulgariaEUROSOLAR Česká republikaEUROSOLAR DanmarkEUROSOLAR EspanaEUROSOLAR FranceEUROSOLAR LuxembourgEUROSOLAR ÖsterreichEUROSOLAR TürkiyeEUROSOLAR UKaltre sezioni EUROSOLAR...

Display Pagerank      © Eurosolar Italia 2008 - 2012 | webmaster: EOF