Rassegna stampa - Crisi Ambientale 10-12-2009

La Cina si schiera per i tagli alle emissioni e fa pressing sugli Stati Uniti

"Spero davvero che il presidente Obama possa portare un contributo concreto a Copenaghen", ha detto Xie. Secondo la Cina, i Paesi ricchi devono tagliare i gas serra di almeno il 25-40 per cento entro il 2020. Una decisione rispetto alla quale l'Unione Europea potrebbe giocare un ruolo fondamentale, ma Bruxelles oscilla ancora tra i Paesi che vogliono mantenere l'attuale decisione di un taglio del 20 per cento, e quelli che invece premono perché si arrivi al 30. Pechino ha fatto sapere che "valuterà" l'obiettivo globale di dimezzare le emissioni entro il 2050.

La posizione della Cina potrebbe anche pesare sullo stanziamento del contributo da destinare ai paesi più poveri per aggiornare le proprie tecnologie. Secondo Xie non bastano 10 miliardi all'anno per il triennio fino al 2012. Xie ha spiegato che la Cina potrebbe accettare un obiettivo di dimezzare le emissioni globali entro il 2050 se le nazioni sviluppate aumenteranno i target di taglio alle emissioni entro il 2020; e ha anche dato la disponibilità della Cina ad aiutare finanziariamente le nazioni in via di sviluppo perchè possano contribuire con tecnologie pulite a frenare il surriscaldamento climatico.

per continuare a leggere l'articolo andare al seguente link

 
 

100% rinnovabili ora! - Francesca Sartogo
 
 
banner eurosolar
spazio banner

NEWS dal Web
Repubblica.it » ambiente

Il risultato di una ricerca australiana: le acque piovane e reflue potenziali canali per la diffusione della resistenza


Il blocco di ghiaccio di 315 miliardi di tonnellate, grande oltre 1.600 km², si è staccato dall'Amery. La glaciologa rassicura: "Fenomeno normale, non dovuto ai cambiamenti climatici. E' lo stato dell'Antartide a preoccupare"


NEWS dal Web
Legambiente.it


EUROSOLAR BulgariaEUROSOLAR Česká republikaEUROSOLAR DanmarkEUROSOLAR EspanaEUROSOLAR FranceEUROSOLAR LuxembourgEUROSOLAR ÖsterreichEUROSOLAR TürkiyeEUROSOLAR UKaltre sezioni EUROSOLAR...

Display Pagerank      © Eurosolar Italia 2008 - 2012 | webmaster: EOF